Patto educativo di corresponsabilità

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ
(ai sensi del D.P.R. n. 235 del 21 novembre 2007)


Tra la famiglia dell'alunno/a rappresentato/a da padre/madre/tutore
e l'Istituto Comprensivo Statale polo 2 di Trepuzzi rappresentato dal Dirigente Scolastico
si sottoscrive il presente
PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ
obbligatorio e vincolante, valido per tutta la permanenza dell'alunno/a nell'Istituto Comprensivo Statale polo 2 di Trepuzzi.

PREMESSA

Poiché la scuola e la famiglia condividono un modello educativo basato sul rispetto della Costituzione, del Corpus legislativo e normativo in vigore, del Regolamento scolastico e di disciplina dell'Istituto, il Patto sancisce un rapporto di reciprocità che coinvolge la famiglia e la scuola nell'assunzione di specifiche responsabilità, sia individuale che collettiva, che è alla base di ogni effettiva azione educativa e formativa e nell'assunzione di specifici impegni che legano i diversi interlocutori del sistema scolastico, ciascuno secondo i rispettivi ruoli.

La scuola si impegna a:

  • offrire un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona, garantendo un servizio didattico di qualità in un clima educativo sereno, favorendo il processo di formazione di ciascun studente, nel rispetto di ritmi e tempi di apprendimento;
  • fornire una formazione culturale e professionale qualificata, aperta alla pluralità delle idee, nel rispetto dell'identità di ciascun studente;
  • offrire iniziative concrete per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio, al fine di favorire il successo formativo, combattere la dispersione scolastica, promuovere il merito e incentivare le situazioni di eccellenza;
  • favorire la piena integrazione degli studenti diversamente abili e con disturbi specifici di apprendimento, promuovere iniziative di accoglienza e integrazione degli studenti stranieri, tutelandone la lingua e la cultura, anche attraverso la realizzazione di iniziative interculturali;
  • stimolare riflessioni e attivare percorsi volti al benessere e alla tutela della salute degli studenti;
  • garantire la massima trasparenza nelle valutazioni e nelle comunicazioni mantenendo un costante rapporto con le famiglie, nel rispetto della privacy;
  • coinvolgere le famiglie su tutte le iniziative e attività scolastiche previste nel Piano dell'offerta formativa d'Istituto.
L'alunno/a si impegna a:
  • prendere coscienza dei propri diritti-doveri rispettando la scuola intesa come una comunità di persone, ambienti e attrezzature;
  • rispettare i tempi programmati e concordati con i docenti per il raggiungimento del proprio curricolo, impegnandosi in modo responsabile nell'esecuzione dei compiti richiesti;
  • assumere un comportamento responsabile a salvaguardia di se stessi e degli altri;
  • accettare, rispettare e aiutare gli altri e i diversi da sé, impegnandosi a comprendere le ragioni dei loro comportamenti.
La famiglia si impegna a:
  • valorizzare l'Istituzione scolastica, instaurando un clima positivo di dialogo, nel rispetto delle scelte educative e didattiche condivise;
  • assumere un atteggiamento di reciproca collaborazione con i docenti condividendo la stessa linea educativa;
  • rispettare l'Istituzione scolastica, favorendo un'assidua frequenza del/della proprio/a figlio/a alle lezioni, partecipando attivamente agli organismi collegiali e controllando quotidianamente le comunicazioni provenienti dalla scuola;
  • sviluppare nel/nella proprio/a figlio/a comportamenti solidali;
  • potenziare nel/nella proprio/a figlio/a la capacità di iniziativa, di decisione e di assunzione di responsabilità;
  • discutere e condividere con il/la proprio/a figlio/a il Patto educativo sottoscritto con l'Istituzione scolastica.